Loading...

Imprese in vetrina

Ristorante Marconi, dove brilla la stella della chef Aurora Mazzucchelli

Ristorante Marconi, dove brilla la stella della chef Aurora Mazzucchelli

C’è una stella speciale che brilla nel cielo sopra Bologna e le prime pendici dell’Appennino. E’ quella dalla prestigiosa Guida Michelin di cui possono fregiarsi, con meritato orgoglio, il Ristorante Marconi e la “sua” chef, Aurora Mazzucchelli, artista della cucina fra le più titolate a livello nazionale e non solo. Nonché uno dei prestigiosi docenti della scuola di alta gastronomia artigiana di Cna “Bologna Lifestyle” www.bolognalifestyle.it dove viene insegnato il “mestiere” del cuoco artigiano.

Stellata dal 2008, con il traguardo più ambito, la “carriera” di Aurora, classe 1973 (premiata negli anni con ulteriori importanti riconoscimenti), ha radici profonde e solide nell’azienda aperta nel 1983 dai genitori Mario Mazzucchelli e Maria Benedetto. “Ho sempre avuto le mani in pasta”, dice la chef con una “metafora” che ha il sapore della sua personalità, concreta, decisa e appassionata.

“Sin da bambina – prosegue – sono cresciuta tra i sapori, i colori e i ritmi del ristorante e della cucina dove sono entrata ‘ufficialmente’ nel 2000 dopo avere studiato prima alla scuola alberghiera e poi perfezionandomi con corsi successivi e soprattutto stage in ambito internazionale. Un passaggio fondamentale per aggiornare ed affinare la mia cucina”.

Una cucina, di carne e pesce, fantasiosamente ed elegantemente contemporanea e allo stesso tempo “tradizionale” nel senso più proprio del termine. Perché se diversi sono stati i Maestri “fra tutti lo chef Gaetano Trovato di Arnolfo Ristorante che ha creduto in me consentendomi di crescere, la famiglia – continua Aurora Mazzucchelli – è sempre stato un punto fermo”.

Ovvero il baricentro intorno al quale articolare innovativi percorsi di creatività artistica e culinaria. Ristrutturato da circa un anno, il locale, nell’aspetto e nella scelta dei colori e dei materiali, rispecchia la filosofia di Aurora e del fratello Massimo (sommelier che predilige anche i vini naturali e biodinamici) coadiuvato in sala dalla sorella Mascia.

“Una cucina attenta alla natura e alla valorizzazione dei prodotti del territorio – spiega Aurora –. Un tesoro di cui l’Italia è ricca e che forse era stato un po’ dimenticato. Certo poi occorre fare ricerca sulle materie prime, selezionare in base alla qualità e non seguendo necessariamente mode come quella del chilometro zero. Impiattare con gusto e misura per ottenere il boccone giusto”.

Nascono così “meraviglie” come i Maccheroni al torchio con anguilla affumicata, ostriche crude e spinaci; le Cappelunghe, puro di mandorla, canocchie, pepe verde e yuzu o il Gelato d’aringa, mandarino e gamberi rosa crudi.

Stupori per occhi e palato che arrivano al piatto, parola d’Aurora, dall’“osservare e manipolare, parte di uno stesso processo per ritrovare pensieri risvegliati dalla mano che fa”.

Nome: Ristorante Marconi
Attività: Ristorazione
Indirizzo: Via Porrettana n.291 - 40037 Sasso Marconi (BO)
Tel: 051 846216
Pagina web: ristorantemarconi.it